Il meglio della settimana della moda di Parigi primavera estate 2021

Il meglio della stagione primavera estate 2021 della settimana della moda di Parigi. Recensione di Eleonora de Gray, caporedattore di RUNWAY RIVISTA.

Parigi era in competizione con New York e Milano su come organizzare nel migliore dei modi la settimana della moda, renderla sicura e protetta per gli stilisti, tutti i partecipanti e le persone che potranno partecipare. La Fashion Federation di New York ha deciso di optare principalmente per digital presentazione, solo pochi spettacoli molto privati ​​sono stati organizzati dai designer a casa propria.

Il Milan ovviamente ha vinto questa competizione “sicurezza”. Le maschere, la distanza sociale (2m tra i sedili), i test negativi per tutti i partecipanti e le raffiche all'ingresso - organizzazione perfetta. La Fashion Federation di Parigi (Fédération de la Haute Couture et de la Mode) ha organizzato la settimana della moda…. beh, come è sempre stato organizzato a Parigi. La Federazione ha annunciato che 1000 persone possono essere perfettamente presenti allo spettacolo, anche il governo francese ha vietato tutti gli incontri pubblici per più di 12 persone. A nessuno interessava veramente l'allontanamento sociale e, naturalmente, non c'erano richieste di test negativi. Anche se non molti designer hanno organizzato i veri spettacoli, molti hanno deciso di “andare in sicurezza”, “andare digital"E fare le presentazioni in linea.

Christian Dior, Balmain e Chanel e un paio di stilisti emergenti hanno organizzato sfilate “reali”, oltre ovviamente a saloni di moda. I saloni erano vuoti, nessuno li visitava, perché il pubblico già da tempo perdeva interesse per i brand emergenti che si ripetevano, si ricopiavano e si riproducevano, e ora professionisti, esperti media e gli acquirenti non sono più interessati a vestiti troppo pregiati e mal fatti.

Il risultato di questi sforzi è ... zero, non grande, invisibile. Anche le presentazioni in linea programmate non hanno attirato molta attenzione. Brand, che sono così ansiosi di acquistare follower falsi su Instagram e altri social media reti, non si sono avvicinati alla realtà, non sono stati notati molti spettatori su instagram o youtube. Forse è il momento di affrontarlo: solo una comunità molto piccola, 200-300 persone sono davvero interessate a guardare e solo il 5% di loro ha effettivamente desiderio di acquistare.

Balmain Primavera Estate 2021 - visualizza il numero di follower di YouTube
Balmain Primavera Estate 2021 - visualizza il numero di follower di YouTube

Una schermata di esempio del canale youtube Balmain e il numero di persone che guardano lo spettacolo: 797 persone su 53,000 iscritti…. E questo è Balmain. Ora immagina gli enormi spazi vuoti dei saloni…. Qualcosa su cui riflettere.

Guarda il meglio dei look Primavera Estate 2021 QUI

Christian Dior ha aperto la settimana della moda e ha mostrato i look italiani, i look ripetuti dei modelli Dolce & Gabbana e Valentino, conditi da look contadini senza gusto, durante il corale moderno, molto contemporaneo, che nessuno è stato in grado di gestire per più di 2 mesi, più approccio pseudo-artistico.

Guarda tutti i look Christian Dior Primavera Estate 2021 QUI.
Christian Dior Primavera Estate 2021 di RUNWAY MAGAZINE
Christian Dior Primavera Estate 2021 di RUNWAY MAGAZINE

Oliva Rousteing per la stagione Balmain Primavera Estate 2021 ha deciso di combattere la sua abitudine di copiare e ha presentato qualcosa che nessuno si aspettava: una collezione "dig, dig, dig, dig, dig, dig, dig". Heigh-Ho, ha effettivamente trovato il modo, per quelli, questi, di utilizzare il tradizionale logo Balmain su capi e borse, e ha presentato i look che ha effettivamente creato lui stesso, e i look di Pinocchio che ama davvero: giacche lunghe oversize e mutandine pantaloncini .

Guarda tutti i look Balmain Primavera Estate 2021 QUI.
Balmain Primavera Estate 2021 di RUNWAY MAGAZINE
Balmain Primavera Estate 2021 di RUNWAY MAGAZINE

Il successo di questa stagione è stata la collezione Primavera Estate 2021 presentata da Rick Owens di Milano. Ha organizzato lo spettacolo a Milano, per sicurezza, sapendo che Parigi non è pronta e non è disposta o capace di obbligare alla salute issuese lo proiettò a Parigi digitally. Riuscite a immaginare Rick Owens rosa? No, non puoi. Ma eccolo qui: rosa, fresco e bello, pieno di speranza e in realtà eleganza. In tutti i modi, sembra che il cuore di Rick Owens durante questi tempi bui si sia riempito di speranza.

Guarda tutti i look Rick Owens Primavera Estate 2021 QUI.
Rick Owens Primavera Estate 2021 di RUNWAY MAGAZINE
Rick Owens Primavera Estate 2021 di RUNWAY MAGAZINE

Andreas Kronthaler per Vivienne Westwood Primavera Estate 2021 ha creato un'ode a Vivienne Westwood, romantica e profonda “dal Tanka cinese alla nebbia inglese”. Bello, molto profondo digital la presentazione ha dato questo fascino a questa collezione forse a causa di questa bellissima inno alla regina Vivienne, la signora del suo cuore. E, naturalmente, "senza ulteriori indugi", discussioni, conferenze e investimenti, la collezione Primavera Estate 2021 di Vivienne Westwood ha presentato un altro progetto creativo di sostenibilità. NB Tessuti: Riciclati, Eco, Bio, Organici, Certificati FSC.

Guarda tutti i look di Vivienne Westwood Primavera Estate 2021 e scarica la nota sulla sostenibilità QUI
Andreas Kronthaler per Vivienne Westwood Primavera Estate 2021 di RUNWAY MAGAZINE
Andreas Kronthaler per Vivienne Westwood Primavera Estate 2021 di RUNWAY MAGAZINE

Chanel ha voluto presentare la collezione “Hollywood” per questa stagione Primavera Estate 2021. Il look apparentemente riservato alle star, che le indosseranno per la prossima premiazione. Tutto è stato progettato per supportare questa visione "cinematografica": enormi lettere "CHANEL" alla maniera delle famose lettere "Hollywood" in California, pantaloni e giacche semplici e colorati, magliette con la lettera "5" sotto forma di etichette stradali, camicie colorate con foto di luci al neon. Chanel collezione prêt-à-porter Primavera-Estate 2021 immaginata da Virginie Viard, ispirata al rapporto privilegiato della Maison con le attrici, sia sullo schermo che fuori dallo schermo.

Guarda tutti i look Chanel Primavera Estate 2021 QUI
Chanel Primavera Estate 2021 di RUNWAY MAGAZINE
Chanel Primavera Estate 2021 di RUNWAY MAGAZINE

Nicolas Ghesquiere per Louis Vuitton per la stagione Primavera Estate 2021 della settimana della moda di Parigi Ready-to-Wear ha effettivamente presentato un concetto. La sfilata si è svolta nella rinnovata e aperta La Samaritaine. Il film “Wings of Desire” di Wim Wenders, e l'immagine ripetuta di Bruno Ganz, un angelo che dimorava sul tetto di un edificio alto a Berlino subito dopo la seconda guerra mondiale, è un leitmotiv della collezione Primavera Estate 2021 di Louise Vuitton di Nicolas Ghesquiere.

Guarda tutti i look Louis Vuitton Primavera Estate 2021 QUI
Louis Vuitton Primavera Estate 2021 - Bruno Ganz Wings of Desire di RUNWAY MAGAZINE
Louis Vuitton Primavera Estate 2021 - Bruno Ganz Wings of Desire di RUNWAY MAGAZINE

Maison Margiela Primavera Estate 2021 “Ancora con un bacio d'amore”. John Galliano ha presentato un film alla settimana della moda di Parigi. Danze artistiche, lavoro artigianale nel backstage e interviste: tutto questo mix-match definito come un concetto di sostenibilità di Maison Margiela. John Galliano ha raccontato la sua passione per scoprire vecchi pezzi sui mercatini di tutto il mondo, replicarli, ricrearli, affinché i capi potessero avere una nuova vita e rivivere. Ha proposto un nuovo progetto di riciclaggio della casa.

Guarda tutti i look Maison Margiela Primavera Estate 2021 QUI
Maison Margiela Primavera Estate 2021 - John Galliano di RUNWAY MAGAZINE
Maison Margiela Primavera Estate 2021 - John Galliano di RUNWAY MAGAZINE

E in fondo non c'è altro da dire sulla stagione Primavera Estate 2021 della Paris Fashion Week. Non vengono più annotati concetti creativi e parlare di un enorme fiasco non ha più alcun interesse.

Guarda il meglio dei look Primavera Estate 2021 QUI