Dior Primavera Estate 2023 Uomo

Dior Primavera Estate 2023 Uomo “Monsieur Dior to Duncan Grant”. Storia di Eleonora de Gray, caporedattore di RUNWAY RIVISTA.

Dior Primavera Estate 2023 Uomo Runway Magazine

Charleston è la casa modernista e lo studio dei pittori Duncan Grant e Vanessa Bell nel Sussex, in Inghilterra. Ora è aperto al pubblico come museo e centro culturale con un programma dinamico tutto l'anno di mostre, commissioni, eventi e festival.

Charleston è stato un punto di ritrovo per alcuni degli artisti, scrittori e pensatori più radicali del 20° secolo conosciuti collettivamente come il gruppo di Bloomsbury. È qui che si sono incontrati per immaginare la società in modo diverso ed è sempre stato un luogo in cui l'arte e il pensiero sperimentale sono al centro della vita quotidiana. Charleston terrà una grande mostra che celebrerà l'impatto duraturo dello stile del gruppo Bloomsbury. 'non portare vestiti: Bloomsbury e la moda' a cura di Charlie Porter aprirà nel Sussex, in Inghilterra, a settembre 2023 e sarà accompagnato da un libro edito da pinguino.

Dior Primavera Estate 2023 Uomo Runway Magazine

Dior Primavera Estate 2023 Uomo Runway Magazine

“Granville e Sussex hanno un clima simile; il tempo, la luce e il giardino legano un luogo all'altro. Sia per Christian Dior che per Duncan Grant, le loro case, i loro giardini e i loro ambienti privati ​​erano così importanti per la loro creatività. Sono state queste sfere private e significative che sono state tradotte nel loro lavoro e sono diventate pubbliche. Qui, mescoliamo gli elementi utilitaristici, naturali e di giardinaggio con sfaccettature stilizzate, lussuose e dal nuovo look e le opere d'arte di Duncan Grant nella collezione: il privato e il pubblico insieme.

C'è un'idea del passare del tempo, del tempo che cambia e della luce delle stagioni, così come della continuità, delle comunità artistiche e dell'eredità della casa di Dior. Kim Jones concepita come una continuazione del dialogo iniziato per l'inverno, di guardare Christian Dior in questo 75esimo anniversario della maison, qui la collezione è resa ancora una volta gloriosa dall'estate da Kim Jones, direttore artistico delle collezioni uomo.

Viaggiamo nello spazio e nel tempo da Parigi alla campagna, in Normandia e Granville – luogo di nascita di Dior e sede del suo leggendario giardino – così come nel Sussex e Charleston, la residenza di campagna dell'artista del gruppo di Bloomsbury Duncan Grant. Ancora una volta le storie personali si intrecciano attraverso la collezione, legando il passato con il presente e il futuro della casa; dagli ambienti creativi passati alla loro influenza su quelli presenti.

La luce cangiante e la mutevolezza dell'ambiente naturale si riflettono nella tavolozza dei colori della collezione, dalla gradazione dei grigi Dior, rosa e pastello, al giardinaggio utilitaristico, alle passeggiate e alla pesca, ai verdi e ai blu. Tutti sono impiegati con una certa ribellione beneducata; una disinvoltura negli abiti e negli accessori, allo stesso tempo stravaganti e pratici, formali e informali, che tradiscono una stratificazione della storia ma evocano un'esistenza contemporanea senza sforzo.

Dior Primavera Estate 2023 Uomo Runway Magazine

Dior Primavera Estate 2023 Uomo Runway Magazine

Dior Primavera Estate 2023 Uomo Runway Magazine

Cashmere di recupero, cappotti sartoriali a doppio petto sono abbinati a pantaloncini sartoriali realizzati negli anni 'XNUMX - con cintura rovesciata incorporata - e scarpe da passeggio. Il nuovo bar continuano le giacche, realizzate in organza di seta semitrasparente, a rivelare la rigorosa e tradizionale costruzione maschile dei capi sottostanti; ampi spolverini di cotone sono indossati casualmente su gilet tecnici riflettenti; di Duncan Grant schermo dello stagno delle ninfee (c.1913) punteggia il tessuto tecnico riflettente e il ricamo tradizionale; il Dior fustigazione continua ad essere utilizzato come trapuntatura utilitaristica per i cappotti; mentre gli schizzi di Duncan Grant sono tradotti come lavori a mano complessi ma facili.

L'intelligente disinvoltura insieme all'elegante praticità produce anche il lusso quotidiano e senza sforzo nelle borse e nelle calzature della collezione, smentendo la complessità del processo di progettazione alla base di entrambi. L'atelier insieme a mystery ranch - un marchio tecnico, outdoor, venerato per il suo lavoro con i servizi di soccorso - produce nuovi, pratici, compartimentati sella borse, zaini e marsupi per la collezione. Gli zaini, che possono essere indossati con le tute, sono dotati di fodere e cappucci impermeabili staccabili.

I copriscarpe ricamati sono abbinati a Dior Carlo derby. Il nuovo fustigazione i sandali sono realizzati in un unico pezzo di gomma riciclata, mentre gli stivali sono realizzati assemblando due parti interconnesse. Ognuno è un'impresa di ingegneria tecnica che di solito non viene raggiunta in una casa di moda. L'inimitabile modisteria di Stephen Jones presenta anche una costruzione high-tech con stampa 3D 'pergola' cappelli da giardinaggio sovrapposti a berretti da baseball.

Il design è basato sul cappello di paglia da giardinaggio che Duncan Grant ha indossato per tutta la vita per dipingere, combinato con il traliccio del pergolato nel giardino di Monsieur Dior.

Guarda tutti i look Dior Primavera Estate 2023 Uomo



Inserito da Dior, Parigi, Francia.