Fendi Autunno Inverno 2022-2023 Milano

Fendi Autunno Inverno 2022-2023 Milano. Recensione di Eleonora de Gray, caporedattore di RUNWAY RIVISTA.

Fendi Autunno Inverno 2022-2023 Milano Runway Magazine

Fendi Autunno Inverno 2022-2023 Milano Runway Magazine

Comunicato stampa

Kim Jones rifrange due iconiche collezioni FENDI attraverso una lente decisamente contemporanea, riconfigurando il passato per oggi e considerando le firme della casa con una nuova prospettiva.
Ispirandosi a Delfina Delettrez che entra nel quartier generale romano con indosso una camicetta stampata rubata dal guardaroba di sua madre, Jones ha scavato nella storia della casa per riscoprire la Primavera Estate 1986: una celebrazione dell'amore di Karl Lagerfeld per il movimento artistico. "Il posto migliore per esplorare gli archivi FENDI è attraverso i guardaroba Fendi", osserva Jones. "E queste sono collezioni che, sebbene provengano dal passato, si sentono molto adesso."

Fendi Autunno Inverno 2022-2023 Milano Runway Magazine

Rielaborando e accostando le stampe geometriche e lo styling sartoriale del 1986 con la diafana leggerezza dell'Autunno Inverno 2000-2001, emerge un'esplorazione diametrale della forza e della morbidezza, un runway di donne potenti in bei vestiti. "È un guardaroba pensato per ogni aspetto della vita di una donna, per ogni generazione", afferma Jones. “E tutto è iniziato con Delfina”.

“Mi porta direttamente alla storia della mia famiglia. Ho visto queste impronte su me stesso; Kim li ha visti su Delfina", spiega Silvia Venturini Fendi. “Quello che mi interessa di più della moda è quando non è qualcosa di momentaneo – e con FENDI è sempre così, perché non è mai banale. C'è sempre una storia dietro ogni pezzo, qualcosa di leggermente diverso".

Fendi Autunno Inverno 2022-2023 Milano Runway Magazine

Fendi Autunno Inverno 2022-2023 Milano Runway Magazine

Attraverso ciuffi di chiffon infilati in eleganti tweed; delicati abiti sottoveste abbinati a lunghi guanti di cashmere; camiceria stock corsettata in forme iperfemminili; sartorialità maschile abbreviata in giacche cropped, si trova un nuovo equilibrio. Il classico utilitarismo FENDI – irriverente unisono di forma e funzione – è insito in capi con funzionalità trasformativa: un blazer si stacca in un gilet sartoriale; una cintura con tasche è progettata sia per stringere la vita che per contenere un telefono. Le tecniche illusorie di FENDI sono impiegate in mohair arricciato e riproposto che dà l'illusione dello shearling, o shearling rasato che sembra pelliccia. La stampa O'Lock, vista per la prima volta come parte della collezione uomo Autunno Inverno 2022-2023, si traduce in un abbigliamento femminile con leggerezza eterea. “Non ci sono barriere, non ci sono divisioni in FENDI”, dice Silvia. "Perché è una famiglia."

Fendi Autunno Inverno 2022-2023 Milano Runway Magazine

Negli accessori firmati da Silvia Venturini Fendi, la dedizione della maison all'artigianato si esprime attraverso nuovi capitoli del progetto 'mano nella mano', accanto alle iterazioni di pellicce intarsiate della FENDI First e shopper oversize. In occasione del 25° anniversario della Baguette, rivivono tre delle sue amate precedenti edizioni: in cashmere, in pelle foderata di montone e in visone intarsiato.

Nei gioielli disegnati da Delfina Delettrez, i monogrammi sono sovradimensionati nei polsini delle orecchie, mentre i braccialetti da tennis sono tranquillamente incastonati con cristalli baguette per un'allusione al logo FF. Infilato da pendenti e sospeso come orecchini, viene introdotto il motivo Master Key. “Sblocca tutto, ogni porta”, sorride Delettrez. "Chiaramente, l'archivio FENDI."

Fendi Autunno Inverno 2022-2023 Milano Runway Magazine

Scopri tutti i look Fendi Autunno Inverno 2022-2023



Inserito da Fendi Milano, Italia.