Franck Sorbier Haute Couture Autunno Inverno 2022-2023

















Franck Sorbier Haute Couture Autunno Inverno 2022-2023 “The Acrobats” (Les Saltimbanques). Storia di Eleonora de Gray, caporedattore di RUNWAY RIVISTA.

Franck Sorbier ha raccontato la storia poetica di “Specchio persone”. L'ambiente magico con cavalli, ballerini e una ragazza di zucchero filato ci ha portato nel mondo dell'immaginazione, dove gli eroi dimenticati creano la loro magia interiore.

Franck Sorbier Haute Couture Autunno Inverno 2022-2023 Runway Magazine

Franck Sorbier Haute Couture Autunno Inverno 2022-2023 Runway Magazine

Franck Sorbier Haute Couture Autunno Inverno 2022-2023 Runway Magazine

Questa collezione è dedicata a Jacques Perrin.

Ieri, oggi e domani


Per loro “il diritto alla diversità” è una vocazione, un dovere, un sacerdozio e non
un dovuto.

ImmediaA proposito, pensiamo al film Les Enfants du paradis, di Marcel Carné
capolavoro, basato su una sceneggiatura di Jacques Prévert, girato durante il
Occupazione, dove la prima scena mostra una folla esultante, è il Carnevale
sfilata, Boulevard du Crime, oggi Boulevard du Temple, a Parigi, della Parigi notturna foto di Brassaï e delle bande di Apache, i ragazzacci dell'epoca, di
Sarah Bernhardt, ma anche, di Marlène Dietrich sul palco come in città, del
trovatori, dei luna park, degli spettacoli di strada, dell'operetta, del
magia, della poesia, di un Pierrot-Arlequin e di una Fenice che non finisce mai di risorgere dalle sue ceneri.

A quale parrocchia incontrarsi, in questo periodo travagliato?
Sarei tentato di rispondere: “Nella parrocchia di Mounterbanks, naturalmente!”.
Quando sappiamo che l'illustre Molière avrebbe potuto essere gettato nella
comune sbagliato, di notte e senza messa, come tutti gli attori e gli altri artisti
del tempo. Ci chiediamo. Acclamati durante la loro vita, alla loro morte furono respinti dalla società e scomunicati dalla Chiesa.

Oggi, la tragica fine è sostituita da tributi onorari. È solo un giusto ritorno.
Il nero brillante e romantico è essenziale.
Brillano i rossi papavero, opera e scarlatto.
Come non citare il celebre romanzo di Stendhal, Le Rouge et le Noir.
I ricami sono onnipresenti nelle guipure applicate, nei pizzi neri ritagliati,
ricomposto e applicato su fondo rosso o negli archivi di Maison Worth.

Ancora una volta, troviamo la natura. Fiorisce generosamente su un mantello "Albero della vita", a
rifugio per uccelli esotici e altri insetti scintillanti.
Il velluto stropicciato, impanato e bollito riscalda l'inverno delle nostre anime.
La linea “Atelier Sorbier” gioca la classica carta vintage. La giacca sartoriale, che è stata la base del marchio dal 1991 al 2000, è un rinnovato ritorno all'essenziale che vestirà sia le nuove generazioni che gli appassionati senza tempo.

Questa collezione è un affronto giocoso e umanista alla tendenza attuale.
Un respiro che ci porta un po' più in là per essere sempre più vicini a ciò che siamo.
Chiudiamo gli occhi e immaginiamo per cinque minuti che tutti gli Acrobati del
mondo prendetevi per mano. “

Frank Sorbier

Franck Sorbier Haute Couture Autunno Inverno 2022-2023 Runway Magazine

Franck Sorbier Haute Couture Autunno Inverno 2022-2023 Runway Magazine

Foto per gentile concessione di: Franck Sorbier / RUNWAY MAGAZINE

Vedi Franck Sobier Haute Couture Autunno Inverno 2022-2023



Inserito da Parigi, Francia.