Guo Pei Haute Couture Primavera-Estate 2019

















Guo Pei Haute Couture Primavera-Estate 2019 “East Palace”. Dalla dea Chang'e nel Palazzo della Luna alle fate nel Palazzo del Drago, la seducente e romantica mitologia orientale vanta una lunga storia. Nel folklore orientale, un palazzo non era solo la casa della famiglia reale, ma era anche il luogo di riposo spirituale per coloro che avevano coltivato e raggiunto il Tao, o l'ordine naturale sottostante dell'Universo. In cinese, la parola gong (che significa palazzo) è sia un simbolo del potere supremo che un sinonimo della regina. Il palazzo è sia un paradiso terrestre che un habitat per gli dei. Per 5,000 anni di storia cinese, il palazzo è stato teatro di leggende senza tempo e decine di drammi umani. Per la sua sfilata couture Primavera/Estate 2019 a Parigi, Guo Pei racconterà le storie di "East Palace", utilizzando il meglio dell'artigianato tradizionale cinese incorporato con elementi stilistici occidentali e innovazione tecnica contemporanea.

Guo Pei Haute Couture Primavera-Estate 2019 di RUNWAY MAGAZINE
Guo Pei Haute Couture Primavera-Estate 2019 di RUNWAY MAGAZINE

Una resa della Sala della Suprema Armonia nella Città Proibita di Pechino, la drammatica e maestosa ricreazione delle colonne rosse all'interno della Sala, fanno da sfondo allo spettacolo a Parigi. Questo effetto visivo trae ispirazione dai miti d'Oriente, le colonne rosse una metafora del Cielo e della Terra collegati tramite pilastri celesti. Il Palais de Tokyo si trasformerà in un magnifico ed elegante palazzo orientale, scintillante di grandezza imperiale e mistero taoista.

In questa collezione, Guo Pei esprime elementi culturali orientali attraverso i tessuti occidentali: twill intrecciato con vernice metallizzata colorata, paillettes e stampe in stile mosaico. I tessuti altamente strutturati danno vita al fascino di abbaglianti stili contemporanei, mentre i tessuti nel colore azzurro cielo o nell'oro puro simile al sole riflettono la vitalità della natura.

Guo Pei Haute Couture Primavera-Estate 2019 di RUNWAY MAGAZINE
Guo Pei Haute Couture Primavera-Estate 2019 di RUNWAY MAGAZINE

Un altro punto forte della mostra è l'arte dell'intarsio in madreperla dal Giappone. Il metodo era originariamente derivato da una tecnica utilizzata nella dinastia Tang (618-907 d.C.) in Cina come sostituto della seta lamina d'oro e d'argento. Gli artigiani macinavano la madreperla in pezzi grezzi di 0.1-0.2 mm ciascuno di spessore, quindi li tagliavano in fili da intrecciare in tessuto di seta. Il processo di produzione richiede un'attenzione assoluta ai minimi dettagli, per integrare perfettamente la seducente iridescenza della madreperla nel broccato di seta e ricreare la magica opulenza del Palazzo Est.

Guo Pei Haute Couture Primavera-Estate 2019 di RUNWAY MAGAZINE
Guo Pei Haute Couture Primavera-Estate 2019 di RUNWAY MAGAZINE

Nei suoi quasi 30 anni di carriera nel design, Guo Pei si è impegnata a celebrare l'estetica orientale. Non sorprende che i draghi rimangano uno dei motivi più importanti in questo
2 raccolta. Assumendo la forma snella immaginata durante la dinastia Han (206 a.C. - 220 d.C.), noti per il loro potere di metamorfosi, i cinque colori dei draghi - nero, verde, oro, argento e rosso - alludono all'antica filosofia cinese del Cinque Elementi e Yin / Yang.
Il designer trae ispirazione anche dall'iconografia antica, evoca tutti gli animali di buon auspicio del folklore orientale e li ricrea come simboli del futuro, offuscando il confine tra la sfera umana e il regno mitologico.

Guo Pei Haute Couture Primavera-Estate 2019 di RUNWAY MAGAZINE
Guo Pei Haute Couture Primavera-Estate 2019 di RUNWAY MAGAZINE

Fin dai tempi antichi, l'arte di corte ha rappresentato lo standard più elevato, poiché la corte imperiale era in grado di comandare i servizi dei migliori artigiani. Attingendo alle tecniche di ricamo perfezionate da generazioni di artigiani di corte tradizionali, il designer introduce anche diverse tecniche di ricamo come fili d'oro, ricami a forma di rete e ricami imbottiti 3D per offrire effetti freschi e moderni.

Guo Pei Haute Couture Primavera-Estate 2019 di RUNWAY MAGAZINE
Guo Pei Haute Couture Primavera-Estate 2019 di RUNWAY MAGAZINE

La maggior parte delle scarpe è realizzata con lo stesso tessuto utilizzato per i capi, che incorpora intarsi in madreperla e dettagli ricamati. I motivi del drago imperiale sui talloni sono influenzati dalle colonne magnificamente dipinte e scolpite dell'architettura sontuosa orientale. I tacchi sgargianti e strutturati in colore oro, con draghi in rilievo e grani d'erba ricci, si ispirano agli elementi degli antichi giardini cinesi e alle gambe dei mobili cinesi classici, combinando lo stile architettonico con la bellezza indossabile.

Guo Pei Haute Couture Primavera-Estate 2019 di RUNWAY MAGAZINE
Guo Pei Haute Couture Primavera-Estate 2019 di RUNWAY MAGAZINE

Guo Pei crea un "Palazzo dell'Est" che è sia una splendida corte imperiale d'Oriente che un santuario spirituale della filosofia. Per Guo Pei, ogni sfilata di alta moda è un viaggio spirituale. Trascende la fama, le ricompense materiali e il plauso. Con questo viaggio, cerca di trascendere il proprio "sé" e raggiungere uno stato di appagamento e perfezione.