Chanel Resort 2025

Chanel Resort 2025 “Un sogno mediterraneo a Marsiglia”. Storia di RUNWAY RIVISTA. Foto per gentile concessione di Chanel.

In uno straordinario omaggio al vibrante spirito di Marsiglia, Chanel ha presentato la sua collezione Crociera 2024/25, trasformando la città soleggiata in una tela di haute couture. Sotto la direzione creativa di Virginie Viard, l'iconica maison ha scelto Marsiglia, il cuore effervescente del Mediterraneo, come sfondo per la sua ultima collezione cruise. Lo spettacolo, ambientato al MAMO, Centre d'art de la Cité radieuse, ha unito lo splendore architettonico con la fluidità della moda, riflettendo il dinamico crocevia culturale della città.

L'eleganza architettonica incontra la fantasia marina

I design di Virginie Viard hanno dato vita a una fantasia sottomarina unica, ispirata al patrimonio marittimo della città. La collezione presentava una serie di ricami illuminati dal sole, giacche con paillettes e costumi da bagno sofisticati, intrecciati con la praticità dei cappucci da sub: ogni elemento riecheggiava l'abbraccio del Mediterraneo. Il gioco di texture e riflessi ha creato una fantasticheria acquatica, dove la moda si è immersa sia nel regno del pratico che in quello del fantastico.

Fusione culturale: Radio Chanel in diretta da Marsiglia

Nell'attesa dello spettacolo Cruise, Chanel ha lanciato un'esperienza culturale unica: Radio CHANEL. Trasmesso in diretta, questo programma speciale condotto dall'ambasciatrice della Camera Caroline de Maigret, dalla giornalista Géraldine Sarratia e dal curatore musicale Pedro Winter, ha sintetizzato l'essenza di Marsiglia. Il programma radiofonico ha riunito un mix eterogeneo di artisti, personalità locali e ambasciatori di Chanel in un ricco dialogo sulla creatività, facendo eco all'eclettico panorama culturale della città.

Catturare l'essenza di Marsiglia attraverso l'obiettivo

Nei giorni precedenti lo spettacolo di moda, il fotografo Jamie Hawkesworth si è immerso nelle affollate strade di Marsiglia, catturando il polso della città attraverso la fotografia spontanea. I suoi ritratti, carichi di emozioni crude e di scene vivide della città, preparano il terreno per il debutto della collezione, offrendo uno sguardo sulla vita quotidiana e sullo spirito di Marsiglia. Accompagnate da immagini della modella Loli Bahia, le immagini sono servite da preludio alla collezione, sposando il fascino rustico della città con l'estetica elegante di Chanel.

11Chanel Resort 2025 Runway Magazine

12Chanel Resort 2025 Runway Magazine

13Chanel Resort 2025 Runway Magazine

14Chanel Resort 2025 Runway Magazine

15Chanel Resort 2025 Runway Magazine

Lo spirito olimpico e il festival della moda di Chanel

In concomitanza con l'arrivo della fiamma olimpica a Marsiglia, la sfilata di Chanel ha arricchito l'atmosfera festosa della città. La collezione è stata presentata in anteprima in un momento in cui la città era in fermento per i preparativi per i prossimi giochi estivi di Parigi del 2024, dove Marsiglia ospiterà eventi chiave. Questo tempismo fortuito ha evidenziato l'abilità di Chanel nell'intrecciare cultura, sport e moda, presentando una collezione che risuonava con l'etica sportiva della città, caratterizzata da calzature ispirate alle immersioni subacquee soprannominate ironicamente "scuba tuxedo" da Viard.

Un luogo ricco di storia

La scelta della Cité Radieuse di Le Corbusier per la mostra è stata un omaggio al patrimonio architettonico di Marsiglia. Questo edificio emblematico, concepito come una “macchina per vivere”, si integrava perfettamente con la visione di Chanel, fondendo l'artistico con l'utilitaristico. L'imprevedibilità del tempo durante lo spettacolo non ha fatto altro che aumentare l'atmosfera drammatica, con disegni che accentuavano i temi nautici su uno sfondo di vento e pioggia, rispecchiando le sfide marittime della città stessa.

Chanel come canale culturale

Oltre il runway, Chanel si è impegnata profondamente nella scena culturale di Marsiglia. Da una galleria temporanea di Chanel che mette in mostra il talento fotografico e l'arte locale a una residenza d'artista, la casa di moda ha celebrato la vivacità artistica di Marsiglia. Al MUCEM, Chanel ha esplorato ulteriormente il suo ruolo di mecenate attraverso collaborazioni che abbracciavano i suoi laboratori artigianali a Parigi e il ricco arazzo culturale del Mediterraneo.

La collezione Resort 2025 di Chanel a Marsiglia è stata una celebrazione della fusione culturale, dell'esplorazione artistica e dello spirito indomabile di una città che prospera all'intersezione tra storia, arte e il vasto mare blu. Chanel ancora una volta ha unito i fili della località e del lusso, creando una narrazione accattivante quanto la città stessa.

Scopri tutti i look Chanel Resort 2025



Inserito da Marsiglia, 2° Arrondissement, Francia.