Valentino Haute Couture Primavera Estate 2023

Valentino Haute Couture Primavera Estate 2023 “Le Club Couture”. Storia di Eleonora de Gray, caporedattore di RUNWAY RIVISTA. Foto per gentile concessione: Valentino.

Pierpaolo Piccioli, direttore creativo di Valentino, ha creato un'altra storia colorata. Ha portato il meglio della Maison Valentino LIVE stasera a Parigi. La precedente collaborazione con Pantone su Valentino Pink, un colore speciale per la Maison Valentino, lo ha ispirato per questa palette di look colorati e luminosi.

Da sapere: Pantone è meglio conosciuto per il suo Pantone Matching System, uno spazio colore proprietario utilizzato in una varietà di settori, in particolare graphic design, fashion design, product design, stampa e produzione e che supporta la gestione del colore dalla progettazione alla produzione, in fisica e digital formati, tra spalmati e non, cotone, poliestere, nylon e plastiche. Questa azienda ha creato il riferimento del colore, un sistema utilizzato da molti per facilitare la produzione. Tutti conoscono Pantone Nuancier, o Color Bridge Guide.

Pantone Rosa PP Valentino

Pierpaolo Piccioli, come una tavolozza Pantone, ha organizzato i suoi look per colore: giallo, rosa, viola, rosso, nero, bianco, blu. Ha anche portato gli iconici fiocchi, fiori e motivi a pois. Questa collezione è diventata una meravigliosa palette Valentino di eleganza e grazia.

1 Valentino Haute Couture Primavera Estate 2023 Runway Magazine

2 Valentino Haute Couture Primavera Estate 2023 Runway Magazine

3 Valentino Haute Couture Primavera Estate 2023 Runway Magazine

4 Valentino Haute Couture Primavera Estate 2023 Runway Magazine

Comunicato stampa

L'impossibilità di Haute Couture: un'espansione dell'immaginazione, uno spazio oltre la ragione. La couture è una sfera di fantasia e libertà, di unico ed eccezionale, dove l'artigianato non è un riflesso feticistico del valore ma un mezzo e una metodologia per raggiungere improbabilità, per sfidare le percezioni, per creare nuove realtà audaci. Il tessuto diventa un chiaroscuro sul corpo, i volumi fluttuano, i tagli sono impercettibili, un nastro di chiffon può sospendere un abito da ballo. L'incredibile diventa materiale, l'immaginazione diventa reale.

Imbrigliato da questa fondamentale virtù dell'Haute Couture, il Direttore Creativo Pierpaolo Piccioli concepisce un appuntamento impossibile, tra gli universi della Couture e il club. Le polarità percepite possono provocare il dialogo, un'altra impossibilità: un linguaggio sinergico e spontaneo si trova tra il lessico della Couture e il mondo del nightclubbing. I loro valori condivisi: gesti reciproci di stravaganza, la nozione di abiti come strumenti di trasformazione, creazione di un vero sé, un vocabolario dicotomico ma duplice di esibizione e rivelazione, performance attraverso la vita. E, soprattutto, pluralità di bellezza, bellezza come individualità, espressione eroica della verità interiore resa esteriore. Modellare un sogno: l'opportunità di diventare.

Spostando la percezione e la prospettiva, il contesto viene alterato: la couture viene presentata in nuovi ambienti, come enfasi su questo scambio essenziale. C'è una simbiosi tra i personaggi del club e l'imprimatur della Maison Valentino, audacia trasmessa attraverso il colore e il motivo grafico, l'abbellimento e il volume. Volant rouches inventano nuove architetture attorno ai corpi, pois e righe vengono reinterpretati attraverso il taglio, formando due dimensioni da tre. I tropi couture vengono sfidati attraverso la loro celebrazione, ricami e drappeggi a mano, piume rosa pallido annodate con fiocchi di raso nero. Un gioco di scala ingrandisce i dettagli, per risuonare. Il glamour di Valentino è rassegnato, riflettendo l'espressione di sé di una nuova generazione.

E all'interno dell'arena egualitaria del club, la stessa Couture si trasmuta ideologicamente: qui può diventare democratica, una proposta di godimento universale, un simbolo di risonanza emotiva. Il valore segnico della Haute Couture si trasforma così: la Couture diventa emblema di unicità, personalità, identità e carattere, ed evocazione della più pura gioia umana di vestire e vestire.

5 Valentino Haute Couture Primavera Estate 2023 Runway Magazine

6 Valentino Haute Couture Primavera Estate 2023 Runway Magazine

7 Valentino Haute Couture Primavera Estate 2023 Runway Magazine

8 Valentino Haute Couture Primavera Estate 2023 Runway Magazine

LA RISERVA DELLE ARTI

L'atto della creazione come celebrazione virtuosa del riuso, palcoscenico di un approccio circolare che sublima la creatività, utilizzandola più di una volta: in occasione della sua sfilata Haute Couture SS23, Valentino Le Club Couture, la Maison collabora con La Réserve des Arts , organizzazione no profit francese nata nel 2008 con l'obiettivo di sostenere l'economia circolare applicata al settore creativo, con le sue molteplici sfaccettature e interlocutori.

Al centro del lavoro dell'organizzazione c'è il recupero di scenografie, oggetti di scena e prodotti di visual merchandising ai quali dona nuova vita, proponendoli a una Community composta da oltre 10,000 membri, studenti e professionisti dell'arte che possono acquistarli per conto proprio lavoro creativo. Un'attività che allo stesso tempo è accompagnata da un continuo sforzo di sensibilizzazione ambientale, attraverso progetti educativi. Una missione di condivisione del valore che è stata pienamente sposata dalla Maison Valentino, che ha affidato a La Reserves Des Arts il compito di recuperare parte dell'allestimento della sfilata del 25 gennaio – nello specifico: i 475 mq runway moquette, i tendaggi ei materiali tessili – che saranno offerti in 2 dei 3 negozi francesi (La Boutique, a Parigi 14th, e L'Entrepôt a Pantin, Île-de-France) dopo essere stati ricondizionati.

La Valentino Community si allarga, in questa occasione l'approccio creativo unisce e riunisce persone che sostengono una mission condivisa e creano nuovi scambi di valore. La Maison prosegue il suo percorso di sensibilizzazione ambientale, creando nuove sinergie con il territorio e parlando anche alla comunità locale, promuovendo il dialogo con istituzioni e organizzazioni che, in linea con il suo lavoro, sostengono la cultura.

Un percorso virtuoso, che rimette in circolo materiali dismessi o non più in uso, caratterizzato da un approccio alla restituzione, costantemente focalizzato sul riconoscimento del valore delle comunità attraverso una prospettiva globale ma sempre con un occhio al territorio in cui Valentino opera, in un proficuo e continuo processo di scambio e collaborazione.

Scopri tutti i look Valentino Haute Couture Primavera Estate 2023

Guarda da vicino Valentino Haute Couture Primavera Estate 2023



Inserito da Parigi, Francia.