Moncler Straordinario per sempre – 70° anniversario

Moncler Extraordinary Forever – Moncler ha celebrato il 70° anniversario in Piazza del Duomo a Milano, riunendo 18,000 persone in una notte speciale. Storia di Eleonora de Gray, caporedattore di RUNWAY RIVISTA. Foto per gentile concessione di Moncler.

Nel 1952, il marchio nasce a Monestier-de-Clermont, in Francia, con il semplice obiettivo di proteggere dal freddo i lavoratori alpini. Attraverso una costante innovazione, ha equipaggiato le spedizioni più epiche verso le vette più alte del mondo e ha accompagnato la squadra olimpica di sci francese nel 1968. Durante il movimento “Paninari” degli anni '1980 è diventato un'icona dello stile urbano milanese e negli anni 2000 il marchio si è laureato al runways di Parigi e Milano, con le boutique flagship che aprono nelle strade del lusso più iconiche del mondo. Nel 2018 Moncler ha rivoluzionato ancora una volta le convenzioni del mondo del lusso con Moncler Genius, un invito a rinomati stilisti di tutto il mondo a reinterpretare l'eredità di Moncler per oggi. Il 70° anniversario di Moncler è un momento cruciale nella storia del marchio.

Moncler 70° Anniversario Milano Runway Magazine
Moncler 70° Anniversario Milano Runway Magazine

Moncler Extraordinary Forever – Moncler ha celebrato il suo 70° anniversario in Piazza del Duomo a Milano, riunendo quasi 18,000 persone in una notte speciale. Storia di Eleonora de Gray, caporedattore di RUNWAY RIVISTA.

“Milano e Moncler, Insieme, nell'infinito. Rendere momenti indimenticabili per i prossimi settant'anni. Le icone non invecchiano. Una città luminosa. 70 anni di vette e pinnacoli. Un momento storico per celebrare il nostro passato, presente e futuro”.

Moncler ha celebrato i 70 anni con una sfilata storica in Piazza del Duomo, un evento simbolico che kickeliminato un programma globale di 70 giorni
celebrazioni.

70 anni di straordinarie, 70 anni di performance, l'energia della notte ha ruotato attorno all'iconica giacca Maya: un design storico rivisitato per oggi, che unisce le origini del marchio con il futuro del marchio.

Moncler 70° Anniversario Milano Runway Magazine
Moncler 70° Anniversario Milano Runway Magazine

Lo spettacolo, inaugurato dalla prima ballerina del Teatro alla Scala di Milano Virna Toppi, ha visto una miscela unica di artisti del 1952 - che rappresentano l'anno di fondazione di Moncler - che hanno "dipinto" la piazza di una tavolozza di bianco mentre cantavano, ballavano e si pavoneggiavano i giubbotti Moncler Maya 70 appositamente realizzati. Il famoso coreografo Sadeck Berrabah (Sadeck Waff) ha orchestrato lo spettacolo, regalando agli amanti di Moncler una reinterpretazione unica della danza contemporanea, estendendo i limiti geometrici del corpo umano.

L'evento è stato aperto al pubblico, e anche la pioggia non ha potuto smorzare gli animi di una capienza massima di 18,000 spettatori, che hanno ammirato lo spettacolo dalla piazza principale, oltre che dai balconi e terrazze circostanti.

“Ieri sera in piazza del Duomo ho assistito al ritratto perfetto del futuro di Moncler. Tradizione e innovazione, pietre miliari del marchio, sono state unite dall'iconica giacca Maya, un design che continua a evolversi nello stile e nei materiali, rimanendo così sempre contemporaneo. Abbiamo visto il vigore nell'esecuzione e l'unicità di una performance senza precedenti che esplora nuovi territori nella danza. C'è stata un'ondata di emozione mentre abbiamo vissuto insieme questa esperienza e quel momento è stato condiviso in tutto il mondo digital canali. E infine, ciò di cui sono più orgoglioso è che abbiamo riunito tutte le generazioni e sentito la forte energia proveniente dalle nostre comunità. È con loro che vogliamo costruire i nostri prossimi 70 anni. In Moncler sogniamo insieme, non da soli”, ha commentato Remo Ruffini, Presidente e Amministratore Delegato di Moncler.

Moncler 70° Anniversario Milano Runway Magazine
Moncler 70° Anniversario Milano Runway Magazine

700 ballerini, 200 musicisti, 100 membri del coro, 952 modelli si sono esibiti allo spettacolo.
La performance è iniziata con un gruppo di ballerini che ha coperto l'intera piazza di bianco, creando una tela bianca e infondendo una sensazione di nuovi inizi. Un corista solitario iniziò a cantare acapella mentre sul palco si presentava Virna Toppi, prima ballerina del Teatro alla Scala, ballando da sola. Qualche istante dopo, è stata raggiunta da Sadeck Waff mentre l'intero coro Voci Bianche ha iniziato a cantare. Il coro è sceso al silenzio quando un'orchestra milanese, con la partecipazione di musicisti del Teatro alla Scala, ha iniziato a suonare i Carmina Burana. La folla ha poi apprezzato un'esibizione di Waff e una troupe di ballerini. Insieme, i loro movimenti geometrici perfetti costruivano energia, creando un'atmosfera elettrizzante nella piazza. A questo punto culminante, la musica è passata dalla musica orchestrale dal vivo alla musica elettronica, eseguita dal DJ Lorenzo Senni. Il vasto cast di 1952 persone, muovendosi all'unisono, formò un tavolo finale; inondato di coriandoli.

Remo Ruffini è stato affiancato in Piazza del Duomo da molti amici del brand tra cui: Alessandra Ambrosio, Salehe Bembury, Blanco, Bianca Brandolini, Eric Chou, Cesc Fàbregas, Hiroshi Fujiwara, Future, Matilde Gioli, Anne Hathaway, Elsa Hosk, Minhyun Hwang, Carmen Jordá, JR, Colin Kaepernick, Michèle Lamy, Sungkyung Lee, Nessa, Normani, Tobi Nwigwe, Bella Poarch, Francesco Ragazzi, Francesco Scianna, Maria Sharapova, Nigel Sylvester, Shaun White, Pharrell Williams, Shailene Woodley, Na Ying.

Remo Ruffini, CEO di Moncler e Anne Hathaway a Moncler 70th Anniversary Milano Runway Magazine
Remo Ruffini, CEO di Moncler e Anne Hathaway a Moncler 70th Anniversary Milano Runway Magazine

Programma per il 70° anniversario

Un globale media la condivisione della campagna dall'archivio alla fotografia di oggi celebrerà i grandi momenti storici di Moncler. Una storia con un passato, un presente e un futuro audaci emerge da un mosaico di 16 momenti, rivelando una moltitudine di voci, volti e luoghi Moncler. Da un K2 innevato alle Olimpiadi invernali di Grenoble,
La cultura giovanile Paninari e l'energia sfrenata di Moncler Genius: ogni culmine Moncler rappresenta una pietra miliare condivisa. Questa colorata campagna visiva mira a condividere la storia di Moncler con le comunità attuali e nuove e a mettere in luce le numerose vette del marchio. Verrà distribuito in pubblicazioni internazionali, outdoor e digital espone a livello globale con vetrine dedicate in importanti città internazionali come Milano, dove Corso Garibaldi verrà rilevato per creare una galleria a cielo aperto.

Una versione in edizione limitata per l'anniversario del piumino Moncler Maya per donna e uomo sarà disponibile solo per un breve periodo. Nati negli anni '1950, i Maya si sono evoluti nel corso dei decenni con varie iterazioni ed evoluzioni fino a diventare uno degli stili più amati. L'esclusivo Moncler Maya 70 che verrà lanciato il 1° ottobre è una commemorazione di questo momento e una nuova reinterpretazione per i fan Maya, con il logo dell'anniversario branding e 13 esclusive colorazioni, tra cui una speciale versione metallizzata Platinum che riflette i codici tradizionali di un 70° anniversario.

Sottolineando l'incredibile record di collaborazione creativa di Moncler, il CEO e Presidente Remo Ruffini invita 7 designer che hanno plasmato il marchio a interpretare nuovamente la giacca Maya. Le Maya 70 Collaborations hanno dato vita a 7 modelli unici e inimitabili che irradiano il DNA centrale di Moncler. A partire dal 15 ottobre, ogni settimana uscirà una nuova interpretazione del designer, con le creazioni di Thom Browne, Hiroshi Fujiwara, Rick Owens, Pierpaolo Piccioli, Francesco Ragazzi, Giambattista Valli e Pharrell Williams.

Portando le celebrazioni dell'anniversario di Moncler alla nostra comunità globale, una mostra immersiva andrà in tournée — kickpartendo all'Highline di New York il 5 ottobre, prima di passare a Londra (12 ottobre) e Seoul (18 novembre). Ogni esperienza in città ricrea i momenti di punta di Moncler attraverso una vivida tecnologia multisensoriale, riunendo passato, presente e futuro attraverso video cinematografici, archivi storici e cimeli della moda contemporanea. Un'edizione cinese sarà completamente virtuale.

Moncler espande la sua community e le esperienze di marca nel metaverso con l'introduzione di 7 Moncler Non-Fungible Tokens (NFT). Fornite in collaborazione con la piattaforma di soluzioni web3 Arianee, la tedesca ha creato una serie di NFT digital artista Antoni Tudisco. Il primo artwork di NFT è dedicato a Milano e celebrerà la sfilata dei 70 anni, mentre il secondo sarà disponibile con la versione Platinum del nuovo giubbotto Moncler Maya 70. Le restanti cinque opere d'arte NFT faranno parte delle esperienze cittadine di The Extraordinary Expedition, dove sarà resa disponibile un'edizione di 500 opere d'arte NFT per città.

Guarda tutte le immagini della performance Moncler 70th Anniversary Milano



Inserito da Piazza del Duomo, Milano, Italia.