Gap "GENERATION GOOD"

Gap introduce "GENERATION GOOD" - Forces for good attraverso le generazioni. Primavera Estate 2021. Da giovani attivisti appassionati a creatori autodefiniti, Generation Good sta plasmando il futuro, forgiando un percorso positivo e inclusivo per le persone e il pianeta.

New York, NY - 22 febbraio 2021: Questa primavera, Gap continua a sostenere l'ottimismo americano moderno amplificando le voci di GENERATION GOOD, un collettivo di individui unici che agiscono come forze per il bene. Agendo sui valori condivisi di inclusione, diversità, sostenibilità e comunità, questi pionieri stanno cambiando il paradigma, promuovendo un vero cambiamento nel modo in cui ci presentiamo, rappresentiamo, ascoltiamo e impariamo attraverso le generazioni. Attraverso gli ideali fondanti e l'espressione creativa, GENERATION GOOD ispira il bene in tutti noi, lavorando insieme per un futuro più luminoso.

"Gap è stata fondata con la missione di fare di più che vendere vestiti", afferma Mary Alderete, responsabile globale del marketing di Gap. “GENERATION GOOD riflette questo ideale secondo cui tutti possiamo essere il nostro vero sé e portare avanti le cose essendo una forza del bene. Ci vuole un collettivo per cambiare il mondo e questo è esattamente ciò che sta facendo GENERATION GOOD. "

gap teen kicks le cose con i giovani che chiedono un risveglio primaverile per incontrare un futuro di loro creazione. Attraverso l'equità di genere, la giustizia climatica, l'uguaglianza razziale e le piattaforme anti-bullismo, questo coro naturale di giovani voci alza l'asticella su ciò che è previsto e ciò che è possibile.

Gap I modellatori della cultura degli adulti coltivano la comunità e creano con audacia per rompere le barriere per se stessi e per le generazioni che seguono. Il regista e fotografo Mark Seliger ha catturato questi individui di stile nella colonna sonora di "You Ain't The Problem" di Michael Kiwanuka - un inno di realizzazione e rinnovata energia che Kiwanuka ha scritto per ricordare a se stesso l'amore per il progresso: "Ho vissuto un sogno . Spero di essere. In chi credo ". Questa puntata della campagna rilascia attraverso la televisione nazionale e digitally l'8 marzo 2021.

Gap Inc. sta facendo una donazione di $ 200,000 a 15 Percent Pledge e sta aumentando i propri programmi di pipeline del 15%, iniziando con programmi di empowerment precoce tra cui stage, tirocinio, apprendistato e formazione. In onore del Black History Month, Gap sottolinea il suo impegno per la rappresentazione dei neri con la capsule primaverile di The Gap Collective, progettata da Courtney Minor, Tatiana Hill e Dwayne Dupréy, artisti e alleati dell'African American Networking Group di Gap Inc. Ciò si basa sulla partnership di Gap e Gap Inc. con 15 Percent Pledge per promuovere l'accesso e le opportunità per le comunità Black e Latinx.

GENERATION GOOD si manifesta anche come un'omonima collezione dei suoi elementi essenziali più sostenibili fino ad oggi. Realizzato con fabbricazioni organiche e riciclate per tutte le generazioni, Generation Good ridefinisce le nuove icone di prodotto che controllano tutte le caselle della Good List di Gap: meno rifiuti, meno acqua, meno emissioni, materiali migliori e supporto per i lavoratori. Lanciata in occasione della Giornata mondiale dell'acqua, il 22 marzo, la capsula promuove prodotti rispettosi dell'ambiente riducendo l'impatto sul pianeta.

Dal prodotto con uno scopo, ai giovani che rappresentano la prossima generazione di leader, ai trail blazer per adulti che ispirano generazioni, GENERATION GOOD colma il vuoto: lo spazio in mezzo, in cui possono accadere cose nuove, cose buone. Unisciti a GAP e al movimento #GenGood.

Mikhail Baryshnikov per GAP "GENERATION GOOD" Primavera Estate 2021 di RUNWAY MAGAZINE
Michail Baryshnikov, uno dei più grandi ballerini del XX secolo, per GAP “GENERATION GOOD” Primavera Estate 2021 di RUNWAY MAGAZINE

GENERAZIONE DI GAP BUONA:

  • Aurora James, direttore creativo e fondatore di Brother Vellies, fondatore del 15 Percent Pledge, attivista
  • Dr. Woo, tatuatore scelto
  • Evan Mock, skater e creatore
  • Mikhail Baryshnikov, uno dei più grandi ballerini del XX secolo, direttore artistico del Baryshnikov Arts Center
  • Kimberly Drew, curatrice, sostenitrice e co-editrice di Black Futures
  • Dizzy Fae, musicista
  • Melissa King, chef pluripremiata, imprenditrice e personaggio televisivo
  • Ina Bhoopalam, attivista per la parità di genere e per la giustizia climatica
  • Rebekah Bruesehoff, attivista giovanile transgender
  • Mari Copeny, attivista per l'acqua pulita e filantropa
  • Nandi Hildebrand, attivista anti-bullismo e portavoce
  • Jahkil Jackson, attivista per la parità e fondatore del Progetto I Am


Inserito da New York, USA.